HomeOpinione EspertoOK Youngtimer, ma fino a un certo punto però...

OK Youngtimer, ma fino a un certo punto però…

Oggi tutti, nel mondo dell’auto classica, si riempono la bocca di questo termine: youngtimer. Di fatto, per la maggior parte degli “specialisti” del settore, una youngtimer è soltanto un’auto relativamente giovane, diciamo pure intorno ai 20 anni o anche meno, che per qualche motivo si è distinta per l’estetica o per le prestazioni ed è diventata subito oggetto di culto.

Benissimo! C’è però da precisare che nella maggior parte dei casi, il confine tra il termine youngtimer e usato è davvero molto labile. In altre parole vediamo sempre più spesso nelle fiere specializzate delle insulse youngtimer con almeno 200/300.000 km sulle spalle.

Va bene che una Peugeot 205 GTI o una Lupo GTI siano diventate delle youngtimer, ma per cortesia la loro storia deve essere iper documentata e il chilometraggio, nonostante gli anni passino, deve essere adeguato a un’auto da collezione. Per carità, non pretendiamo che la youngtimer di turno abbia 13.000 km da nuova o anche meno, ma almeno che sia stata usata diligentemente per non più di 5.000 km l’anno e soprattutto non come un’auto da tutti i giorni. Chi dice questo? Il buonsenso!

Quindi, per carità, non facciamoci prendere per il culo da quei concessionari/venditori o quelle riviste che parlano di youngtimer senza sapere cos’hanno veramente in mano. Bello incontrare una youngtimer, ma poi quando vai a scavare un po’ più a fondo scopri che questa macchina è piena di km o ha chilometraggio addirittura sconosciuto, magari ha il nefasto impianto GPL per irsparmiare briciole e soprattutto ha una storia non documentata e cagate come queste.

Per cortesia, fare quindi attenzione alle youngtimer, non basta assolutamente che sia riconosciuta tale dai registri storici e dai magazine di turno, ma deve essere veramente un’auto curata nel dettaglio e che magari riposi nei periodi di fermo in un garage al chiuso e non a bordo strada.

Alla fine, di tutta questa incompetenza che regna sovrana anche attraverso gli organi specializzati di informazione, ci rimette il mercato dal punto di vista della credibilità. Basta Lancia Delta Integrale, Lancia K, Lancia Thema, Renault 5 Turbo, Peugeot 205 GTI o addirittura Fiat 127 che altro non sono che immensi cessi immessi sul mercato a cifre da boccaloni. Basta con youtuber che non vanno più in là del naso e restaurano catorci distrutti facendoceli passare per auto di nuovo da collezione. Una youngtimer vera può essere una macchina stupenda, a patto che sia trattata come tale e ahimé nel 99% dei casi sono solo enormi catorci!!!!!!!!

Leggi anche




Più letti

Fiat Panda 4×4 prima serie: la...

La Panda 4x4 prima serie è un’utilitaria e una fuoristrada che sa fare molto bene il suo dovere, quello di arrampicarsi sui terreni più...

Steyr Puch Pinzgauer: che bello acquistarne...

Lo Steyr Puch Pinzgauer, disponibile a 4 o a 6 ruote motrici, è senz'altro un veicolo storico dalle capacità fuoristrada estreme, anche grazie alla...

Immatricolazione auto storica… qualche consiglio per...

In un contesto che è sempre meno nazionale e più internazionale, può capitare facilmente ormai acquistare (o vendere) un'auto oltre confine. Ecco tutto quello...

Technorama Ulm 2022: di interessante c’era…

Technorama Ulm è sempre una bella fiera da vedere, soprattutto per chi voglia mettere insieme un'auto in restauro o chi cerca qualcosa di nuovo...

Motorworld Classics Bodensee 2022: più turistica...

Dopo due anni di fermo causa Covid, quest'anno tutte le fiere di auto d'epoca stanno rispettando, magari con qualche rinvio, gli appuntamenti prefissati, com'è...