HomeUltime NewsTechnorama Ulm 2022: di interessante c'era...

Technorama Ulm 2022: di interessante c’era…

Technorama Ulm è sempre una bella fiera da vedere, soprattutto per chi voglia mettere insieme un’auto in restauro o chi cerca qualcosa di nuovo in cui buttarsi. Già perché qui si trovano soprattutto ricambi di auto, moto e trattori d’epoca.

L’atmosfera è fantastica se non piove, perché è sì una fiera storica e importante con svariati padiglioni, ma che si tiene soprattutto all’aperto, con una marea di appassionati che arrivano con la propria vecchia auto storica a condividere la due giorni di sabato e domenica, che purtroppo quest’anno è stata tormentata dal brutto tempo l’ultima giornata.

Technorama Ulm è facilmentte raggiungibile dal Nord Italia anche in auto, altrimenti conviene atterrare con l’aereo a Stoccarda. Qui si trova veramente di tutto, ed ecco quello che ci è piaciuto di più…

Appena entrati al Technorama Ulm c’era questa simpatica 2CV furgoncino in vendita, presumibilmente intorno a 14.000 euro da quello che abbiamo sentito… Non è in prima vernice purtroppo.

Subito dopo, ecco una rara BMW 525 dei primi anni ’80, ancora in buona forma.

Nel padiglione riservato ai mezzi (e non ai ricambi, ecco un’altra interessante Citroen 2CV, in gran parte in prima vernice, proposta a 11.900 euro.
19.800 euro erano richiesti invece per questa Mercedes GD 250 militare, neanche troppo rispetto a quanto abbiamo visto l’indomani alla fiera Retro Classic di Stoccarda. Auto tutto sommato onesta e ben conservata.

Audi Coupé GT proposta a 21.490 euro. Seppur trattabile, il prezzo ci è sembrato un po’ caro.
Volkswagen T4 Syncro TDI da 20.000 euro, non proprio a buon mercato per essere un furgone, ma sicuramente interessante per la presenza della trazione 4×4 Steyr Puch.
Più interessante del precedente è sicuramente questo raro furgone Pickup a doppia cabina Volkswagen T4 TDI Syncro a trazione integrale. Onesto il prezzo di 22.490 euro, se non fosse per il colore… A parte questo, è una macchina da comprare.
Daimler Benz Hanomag Bus 207D: a chi ne cerca uno, ecco un 207D in vendita per 4.000 euro smontato e con pianale rifatto.
Sarebbe anche un modello interessante di Opel Rekord a 2 porte, peccato che abbia problemi di riverniciatura abbastanza evidenti con parecchio stucco. Il prezzo di circa 13.000 euro trattabili non è così disonesto se ci si accontenta del lavoro svolto su questa vettura (che sarebbe da rifare a nostro avviso).
Una rara Fiat Zastava non proprio in forma, ma in condizioni abbastanza accettabili per poco meno di 2.000 euro. L’affare si può fare, considerando che è ancora quasi tutta in prima vernice, ma sicuramente da riprendere…
Non sottovalutare il colore: Volkswagen T2 Camper in un bel turchese a 33.800 euro trattabili, naturalmente riverniciata.

Di queste Mercedes W124 230E non se ne trovano molte in giro, per cui il prezzo richiesto di 4.200 euro non è eccessivo a chi piace il genere. L’auto ha 219.000 km e la revisione TUV appena fatta, quindi in regola per la circolazione.

DKW F12 Roadster, una linea e un temperamento da sportivetta di quegli anni, per quest’auto da 21.500 euro trattabili ancora in grado di saper emozionare.
Qualche immancabile auto da show, come questa Rover 14 HP.
Perché no una Mercedes? Macchina da scrivere però…

Come si vede, qui al Technorama si trova proprio di tutto. Bisogna girarlo e rigirarlo, per cercare di non perdersi proprio nulla…

Allo stand della Glas, c’era questa Isard bicolore in vendita, naturalmente riverniciata.

Sicuramente da rimettere assieme, ma che figura fa questa aerodinamica sportiva Ashley Sport su base Austin 7 da 12.500 euro trattabili…

Qui da noi non ne girano tante, anzi… è diventata rara anche in Germania. Sicuramente però questa Lloyd LP600 ha catturato la nostra attenzione, anche se la carrozzeria non si può dire sia in gran forma. Costa 5.500 euro trattabili.
Due vecchie signore in azzurro: un Maggiolino 1303 Cabrio e una tre ruote Heinkel Troyan, due auto che rubano la scena…

Immancabili moto da sogno di tutte le età, qui al Technorama Ulm.

Un van Ford Taunus Transit in un bel celeste, parcheggiato in un angolo del Technorama Ulm, proprio accanto al padiglione dei mezzi agricoli d’epoca.
Lo spettacolo non è solo in fiera, ma anche nei parcheggi circostanti, dov’è possibile incontrare di tutto, come questa Schwimmwagen e una sfilza di rari Maggiolini.

Sempre fuori dalla fiera, altre auto ad alto valore emozionale, come l’introvabile Citroen BX 4×4, una Datsun o la Volkswagen Karmann Ghia Coupé nel fantastico color arancio.

Parcheggiato davanti all’ingresso del padiglione dei mezzi agricoli, si staglia questo fantastico e quasi tutto in prima vernice Mercedes L405.
Si chiude in bellezza con questa fantastica e quasi unica rassegna di trattori e Mercedes Unimog di tutte le età e versioni.

Leggi anche




Più letti

Fiat Panda 4×4 prima serie: la...

La Panda 4x4 prima serie è un’utilitaria e una fuoristrada che sa fare molto bene il suo dovere, quello di arrampicarsi sui terreni più...

Immatricolazione auto storica… qualche consiglio per...

In un contesto che è sempre meno nazionale e più internazionale, può capitare facilmente ormai acquistare (o vendere) un'auto oltre confine. Ecco tutto quello...

Steyr Puch Haflinger: bisogna per forza...

Della storia del piccolo veicolo fuoristrada austriaco prodotto a Graz sono state scritte pagine e pagine, rintracciabili un po' su tutto il web. Ma...

Fiere internazionali auto d’epoca 2022: gli...

Anche il 2021 sta per volgere al termine. Signori, il 2021... Nel bel mezzo dell'inizio di un millennio in cui si credeva che le...

Volkswagen Maggiolino e derivati, mon amour

Le Volkswagen Maggiolino, naturalmente quelle non troppo in stato di rottame, continuano a segnare risultati di vendita sempre importanti. Perché piacciono, soprattutto in stato...